Stretching

Dall’inglese to stretch: stendere, allungare.

Nella vita quotidiana noi tutti, per cercare sollievo dalla fatica o da posizione statiche mantenute per lungo tempo, compiamo azioni di auto stiramento.

Attraverso la ricerca scientifica, lo stretching è divenuto col tempo parte integrante della preparazione delle diverse discipline sportive.

Effetti e benefici degli esercizi di stretching:

  • prevenire traumi e lesioni dell’apparato locomotore
  • ridurre la tensione muscolare
  • stimolare la lubrificazione articolare
  • rallentare la calcificazione del tessuto connettivo
  • migliorare la circolazione sanguigna e diminuire la pressione arteriosa
  • facilitare la fase di riscaldamento e di recupero
  • migliorare la capacità di movimento
  • migliorare la coordinazione dell’apparato locomotore
  • migliorare la percezione del proprio corpo
  • accorciare i tempi della riabilitazione post infortunio

Lo streching è ideale da un punto di vista sia articolare che muscolare:

  • aumenta la flessibilità
  • incrementa i battiti e la circolazione
  • aumenta la temperatura corporea
  • aumenta i processi metabolici

Da un punto di vista mentale:

  • innalza il livello di vigilanza
  • aumenta la prontezza di riflessi

Metodi di allungamento muscolare:

  • dinamico
  • statico

Entrambi possono essere eseguiti in modo:

  • attivo: l’allungamento viene raggiunto attraverso la contrazione dei muscoli antagonisti
  • passivo: si utilizzano attrezzi specifici o grazie alla presenza di un partner

 

 

Orari del Poliambulatorio

DAL LUNEDI’ AL VENERDI’:

8.00 – 13.00; 14.30 – 20.00

SABATO:

8.00 – 12.30